Cuori in Gioco

il punto di riferimento italiano per le dinamiche dell’amore

Narcisista

La nuova relazione del narcisista: Come si svolge e quanto dura?5 minuti

La nuova relazione del narcisista

Hai mai sentito l’attrazione magnetica di una persona che sembra incarnare tutto ciò che hai sempre desiderato? Questo è spesso l’inizio di una relazione con un narcisista. Questi individui possiedono un carisma e una sicurezza in sé stessi che possono sembrare irresistibili, ma dietro questa facciata si nasconde un problema più profondo. In questo articolo, esploreremo come si sviluppa la nuova relazione del narcisista e quanto duri, fornendoti gli strumenti per riconoscere e proteggerti da queste relazioni non equilibrate.

 

I Migliori libri su Amazon relativi al narcisismo

 

La nuova relazione del narcisista: Le 3 fasi viste in dettaglio

Fase di Idealizzazione: Costruire l’Illusione

La nuova relazione con un narcisista inizia spesso con una fase di idealizzazione. In questo periodo, il narcisista può apparire come il partner perfetto, facendoti sentire speciale e unica. Questa è una tattica deliberata per creare un legame emotivo forte e veloce. Durante questa fase, il narcisista spesso esprime affetto e ammirazione eccessivi, creando un’illusione che può essere difficile da riconoscere come tale.

Fase di Svalutazione: La Realtà viene a galla

Man mano che la relazione progredisce, inizia la fase di svalutazione. Il narcisista potrebbe iniziare a mostrare segnali di disinteresse, critica o persino disprezzo. Questo cambiamento può essere graduale o improvviso, lasciando il partner confuso e ansioso. In questa fase, il narcisista spesso inverte il proprio comportamento, passando dall’idealizzare al deprezzare, lasciando il partner in uno stato di costante incertezza e insicurezza.

Leggi anche:  Come riconoscere un narcisista al primo incontro

Fase di Scarto: Fine Inevitabile

La fase finale è quella dello scarto. Il narcisista può allontanarsi emotivamente o fisicamente, spesso in modo brusco e senza spiegazioni. Questa fase segna la fine della relazione, lasciando il partner ferito e disorientato. Lo scarto può verificarsi quando il narcisista si sente minacciato, annoiato, o ha trovato un nuovo oggetto di interesse.

La nuova Relazione del Narcisista: Durata e intensità

Fattori che Influenzano la Durata

La durata di una relazione con un narcisista varia notevolmente, influenzata da diversi fattori. Uno di questi è la capacità del partner di soddisfare le esigenze del narcisista. Inizialmente, se riesci a nutrire il loro ego, la relazione può sembrare stabile. Tuttavia, con il passare del tempo, questo compito diventa sempre più difficile e faticoso.

Un altro fattore è la tolleranza del partner verso comportamenti abusivi o manipolativi. Alcune persone possono accorgersi presto di questi segnali e decidere di allontanarsi, mentre altre potrebbero rimanere nella relazione per anni, sperando in un cambiamento.

Perché queste Relazioni Raramente sono Durature

Le relazioni con un narcisista raramente sono durature a causa della loro natura intrinsecamente disfunzionale. Il narcisista, spesso, non è in grado di stabilire un legame emotivo genuino o di mostrare empatia verso il partner. Di conseguenza, questi rapporti sono caratterizzati da un ciclo continuo di idealizzazione e deprezzamento, che alla fine conduce allo scarto.

Inoltre, il narcisista può iniziare a cercare nuovi partner quando si sente insoddisfatto o annoiato nella relazione attuale. Questo pattern di ricerca continua di gratificazione esterna rende difficile per la relazione avere una base solida e duratura.

Riconoscere i Segnali di Allarme

Riconoscere i segnali precoci di una relazione tossica con un narcisista è fondamentale per proteggere te stessa. Questi segnali includono:

  • Idealizzazione Eccessiva: Se il partner ti loda in modo esagerato e irrealistico, potrebbe essere un campanello d’allarme.
  • Manipolazione Emotiva: Presta attenzione a comportamenti come la colpevolizzazione, l’uso della pietà per influenzarti o le promesse non mantenute.
  • Assenza di Empatia: Un disinteresse evidente verso i tuoi bisogni e sentimenti può indicare una mancanza di empatia, tipica dei narcisisti.
  • Comportamento Possessivo o Geloso: Questi atteggiamenti possono sembrare affettuosi all’inizio, ma spesso nascondono un controllo eccessivo.
Leggi anche:  Frasi tipiche del narcisista: Scopri quali sono

Il Potere dell’Ascolto Attivo e dell’Auto-Osservazione

Ascoltare attentamente e osservare le proprie reazioni emotive può aiutarti a identificare i segnali di una relazione insalubre. È importante fidarsi delle proprie intuizioni. Se ti senti costantemente sottovalutata, stressata o insicura, potrebbe essere il momento di rivedere il rapporto.

Strategie di Autotutela e Crescita Personale

Una relazione con un narcisista, pur essendo dolorosa, può offrire importanti lezioni. È un’opportunità per capire meglio i propri limiti, i propri valori e ciò che si desidera veramente in una relazione. Può insegnarti a riconoscere i segnali di allarme e ad essere più assertiva nel proteggere i tuoi bisogni e sentimenti.

Proteggere Sé Stessi: Costruire Resilienza Emotiva

Dopo la fine di una relazione con un narcisista, è essenziale concentrarsi sulla costruzione della propria resilienza emotiva. Questo può includere:

  • Riflessione e Autoconsapevolezza: Prenditi il tempo per riflettere su ciò che è accaduto e su come ti ha fatto sentire. Questo può aiutarti a elaborare le emozioni e a guadagnare chiarezza.
  • Supporto Emotivo: Cerca il sostegno di amici fidati, familiari o un terapista. Parlare delle proprie esperienze può essere estremamente catartico e illuminante.
  • Focalizzarsi su Sé Stessi: Impegnati in attività che ti piacciono e che nutrono il tuo benessere mentale ed emotivo. Questo può includere hobby, esercizio fisico, meditazione o qualsiasi cosa ti faccia sentire bene.
  • Impostare Limiti Chiari: Imparare a dire no e a stabilire limiti chiari è fondamentale per prevenire future relazioni nocive.

 

I Set di Trucchi e completi lingerie più venduti per farti sentire bella e dare il meglio di te

Conclusioni – Guardare Avanti

Concludere un capitolo doloroso come una relazione con un narcisista non è facile, ma è un passo fondamentale verso la guarigione e la crescita personale. È importante ricordare che, nonostante le sfide affrontate, hai la forza e la resilienza per andare avanti e costruire un futuro più luminoso e sano.

Leggi anche:  Come riconquistare un narcisista: 5 Tecniche che funzionano

L’Importanza di Chiudere un Capitolo

Chiudere la porta a una relazione tossica è cruciale per il proprio benessere mentale ed emotivo. Questo non significa dimenticare ciò che è accaduto, ma piuttosto accettarlo e imparare da esso. È un processo che richiede tempo e pazienza, ma è essenziale per liberarsi dal peso del passato.

Aprirsi a Nuove e Sane Relazioni

Dopo aver superato una relazione con un narcisista, potresti sentirti esitante nel formare nuovi legami. Tuttavia, è importante non chiudersi all’amore e alla connessione. Con le giuste conoscenze e una nuova consapevolezza di sé, puoi instaurare relazioni più sane, basate sul rispetto reciproco e l’affetto genuino.

Ricorda che meriti di essere trattata con amore, rispetto e gentilezza. Il viaggio verso la guarigione può essere lungo, ma è ricco di opportunità per riscoprire te stessa e per formare legami autentici e significativi.

Quanto hai apprezzato questo articolo?

Clicca sulle stelle!

Voto medio 4 / 5. Conteggio Voto: 1

Nessun voto finora! Sei il primo a valutare questo post.

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Iscriviti gratuitamente alla nostra Newsletter
Rimani aggiornato sui nuovi articoli e sulle novità del nostro blog. L'iscrizione è completamente gratuita, basta inserire il tuo nome e la tua mail e premere il pulsante qui sotto.
error: Contenuto protetto da duplicazione