Cuori in Gioco

il punto di riferimento italiano per le dinamiche dell’amore

Ricominciare

Uomini che spariscono: Capire le motivazioni e 5 consigli su cosa fare

uomini che spariscono

So che potrebbe sembrare strano sentire questo da un uomo, ma credetemi, capisco la frustrazione e la confusione che provi quando tutto sembra filare liscio e poi, all’improvviso, lui… scompare. Ti ritrovi a chiederti: “E ora? Cos’è successo?” e “È stata colpa mia?”. Dal mio punto di vista maschile voglio guidarti in un viaggio di comprensione dietro questo fenomeno definito tecnicamente “uomini che spariscono“. Non solo per dare una prospettiva, ma anche per offrirti strumenti su come affrontare queste situazioni. Dunque, mettiti comoda e iniziamo insieme questo viaggio.

Perché un uomo sparisce: un punto di vista psicologico

uomini che spariscono psicologia

Capire gli uomini potrebbe sembrare un’impresa da codice Da Vinci, ma, andando oltre i cliché, spesso le loro azioni nascondono motivi ben precisi. Quando lui sparisce, potresti pensare che sia colpa tua, ma vediamo cosa ci sta dietro da un punto di vista psicologico:

  1. Paura dell’impegno: Eh sì, questo vecchio amico! Alcuni uomini, quando sentono che le cose stanno diventando serie, possono avere un attacco di panico e scegliere la via dell’evasione. Non perché tu non sia abbastanza, ma perché l’idea di impegno può sembrare schiacciante.
  2. Situazioni personali: Chi può sapere cosa bolle in pentola nella vita di un altro? Magari ha problemi personali, lavorativi o familiari che non ha voglia o non sa come condividere.
  3. Confusione emotiva: Si dice che gli uomini non parlano dei loro sentimenti, ma è vero? A volte, se lui sparisce, potrebbe semplicemente non sapere come gestire o esprimere ciò che sente. L’indecisione può portarlo a ritirarsi, almeno per un po’.

Ricordi quel detto di Freud, “A volte un sigaro è solo un sigaro”? Beh, a volte quando lui sparisce, non c’è una ragione nascosta o profonda, è solo un uomo confuso.

Perché non bisogna cercarlo

uomini che spariscono senza dare una spiegazione

Ma se lui sparisce per un mese, dovrei chiamarlo, giusto?” Oh, cara, sento la tua frustrazione! La tentazione di prendere il telefono e bombardarlo di messaggi è forte. Ma fermati un attimo e rifletti:

  1. Autostima: Sei una donna incredibile e meriti rispetto. Se un uomo decide di evaporare senza dare spiegazioni, cercarlo potrebbe mandare il messaggio che il suo comportamento è accettabile. È davvero quello che vuoi?
  2. Dagli spazio: Per quanto difficile possa sembrare, se un uomo ha bisogno di spazio, forzarlo a parlare o a confrontarsi potrebbe allontanarlo ancora di più. Quindi, se lui sparisce non cercarlo.
  3. Preserva la tua energia: Sei davvero disposta a investire tempo ed energia emotiva in qualcuno che ha scelto di sparire? Potresti utilizzare quella stessa energia in modo più costruttivo per te stessa.

Come diceva il grande Oscar Wilde, “Non si può svegliare chi finge di dormire“. Se un uomo decide di “dormire” su di te, magari è il momento di andare avanti e svegliarti a nuove possibilità.

Ha senso investire sulla relazione?

Questo è il punto dolente, vero? Ti chiedi se dopo tutto quel tempo passato insieme, tutti quei momenti condivisi, ha ancora senso lottare per la vostra storia. Ecco alcune riflessioni:

  1. Valuta la relazione: Prima che lui decidesse di sparire, come andavano le cose tra di voi? C’erano segni di problemi? Era una relazione in cui ti sentivi amata e apprezzata?
  2. Comunicazione: Uno degli aspetti fondamentali di qualsiasi rapporto è la comunicazione. Se lui è sparito e poi torna, sarà disposto a parlare e spiegare le sue ragioni? E tu, sei pronta ad ascoltare?
  3. Rispetto reciproco: Una relazione senza rispetto è come una casa senza fondamenta. Se lui sparisce senza una parola, è una forma di rispetto? E se dovesse succedere di nuovo?
  4. Crescita personale: Le relazioni ci aiutano a crescere, a evolverci. Chiediti: questa relazione mi ha fatto crescere come persona, oppure mi ha trattenuto?

Pensa a questo: “Nelle relazioni, le azioni parlano più forte delle parole“. Se le azioni di un uomo ti dicono che non sei una priorità per lui, forse è il momento di riconsiderare dove stai investendo il tuo cuore e la tua anima.

Cosa fare se lui sparisce: 5 consigli su cosa fare

Cosa fare dunque quando lui sparisce? Respiro profondo e piedi ben piantati a terra, ecco cinque boe di salvataggio per navigare in questi momenti burrascosi:

  1. Focalizzati su di te: Riallinea le Priorità: Invece di domandarti cosa ha fatto o pensato lui, chiediti cosa vuoi tu. E’ il momento perfetto per fare un check-up emozionale e dedicarti a quello che ti rende felice. E, perché no, concederti quel corso di yoga o quella serata tra amiche che avevi rimandato!
  2. Cerca supporto: Non sei sola: Parla con amiche fidate o considera la possibilità di un consulente. Esprimere i tuoi sentimenti e avere una prospettiva esterna può fare miracoli.
  3. Stabilisci limiti chiari: Basta Giochini: Se decide di tornare nella tua vita, è essenziale stabilire regole chiare. Nessuno ha il diritto di giocare con i tuoi sentimenti. Ricorda, quando lui sparisce, potrebbe rifarlo. Preparati a proteggere il tuo cuore.
  4. Lascia andare: Il Passato è Passato: A volte, il miglior modo per andare avanti è accettare e lasciar andare. La vita ha un modo strano di aprirci nuove porte quando chiudiamo quelle vecchie.
  5. Sii aperta a nuove opportunità: La Vita Continua: Anche se potrebbe sembrare il contrario, il mondo è pieno di opportunità e persone fantastiche. Quando una porta si chiude, un’altra si apre. Quindi, se lui sparisce per un mese o più, magari è il momento di guardare altrove e trovare qualcuno che apprezzi veramente la persona speciale che sei.

Se proprio vuoi cercarlo, allora fai questo

Capisco, cara, certe volte il cuore ha le sue ragioni e senti che devi fare quell’ultimo tentativo, quella chiamata, quel messaggio. Se proprio senti il bisogno irrefrenabile di cercarlo, ecco alcuni consigli su come farlo nel modo più sano e rispettoso possibile:

  1. Preparati mentalmente: Sii Forte e Chiara: Prima di contattarlo, stabilisci quali sono le tue intenzioni e cosa vuoi ottenere da questa conversazione. Vuoi delle risposte? Vuoi chiudere in modo definitivo? O semplicemente dirgli come ti senti? Sapere cosa vuoi ti aiuterà a rimanere concentrata durante la conversazione.
  2. Scegli il momento giusto: Niente Drammi: Evita di chiamarlo quando sei emotivamente sopraffatta o troppo arrabbiata. Prenditi il tuo tempo, respira e cerca di parlare quando ti senti calma e centrata.
  3. Sii sincera, ma rispettosa: Parole con Cura: Esponi i tuoi sentimenti e le tue preoccupazioni in modo onesto, ma evita di diventare accusatoria o di lasciarti trasportare dalle emozioni. Ricorda, l’obiettivo è una comunicazione chiara, non un confronto.
  4. Ascolta: Due Orecchie, Una Bocca: Se decide di condividere i suoi sentimenti o le ragioni del suo comportamento, ascolta. Potrebbe non essere ciò che vuoi sentire, ma potrebbe darti una prospettiva o una chiusura di cui hai bisogno.
  5. Preparati ad accettare la realtà: Tutte le Risposte: Sii pronta ad affrontare tutte le possibilità, inclusa quella di non ricevere una risposta o di sentire qualcosa che potrebbe ferirti. Alla fine, qualunque cosa accada, ricorda che meriti amore, rispetto e chiarezza.

Concludendo, se proprio senti che devi cercarlo, fai in modo che sia per te, per trovare quella pace o quel chiarimento che ti serve. Come diceva la saggia Maya Angelou, “Non possiamo cambiare gli altri, ma possiamo cambiare noi stessi“. E talvolta, questo cambiamento interiore è l’unica risposta di cui abbiamo bisogno.

La Riflessione Post-“Sparizione”

Dopo una “sparizione”, ci sono sempre delle lezioni da imparare, sia su noi stessi sia sulle dinamiche relazionali:

  1. Conosci te stessa: Queste esperienze, benché dolorose, ci offrono un’opportunità unica di introspezione. Cosa hai scoperto di te stessa durante questo periodo? Quali sono le tue vere necessità in una relazione?
  2. Valuta la relazione: Erano presenti dei segnali premonitori? Spesso, con il senno di poi, riconosciamo segnali o dinamiche che all’inizio non eravamo disposte ad ammettere.
  3. La resilienza è la chiave: Ogni sfida nella vita, inclusa una delusione amorosa, può renderci più forti e resilienti. Quali risorse hai scoperto di avere? Come puoi usarle nelle tue future relazioni?

Potrebbe interessarti Come capire quando una relazione finisce: 10 segnali inequivocabili

Guarda al futuro

E dopo la tempesta? C’è sempre un domani e un’opportunità di riscoprire l’amore e la gioia nelle relazioni:

  1. Apri il tuo cuore: Non lasciare che un’esperienza negativa ti chiuda. Credici, ci sono uomini là fuori che sanno come trattare una donna con rispetto e amore.
  2. Impara e cresci: Ogni relazione, buona o cattiva, è un’opportunità di apprendimento. Porta avanti le lezioni apprese per creare legami più sani e soddisfacenti.
  3. Non avere fretta: La vita non è una corsa. Prenditi il tuo tempo per guarire, riflettere e, quando sei pronta, tornare nel mondo degli appuntamenti con un nuovo senso di chiarezza e determinazione.

potrebbe interessarti Come capire se lui non ti ama più: 12 Segnali importanti da non sottovalutare

Sezione Conclusiva: Ritrova te stessa e vai avanti con forza

Ci siamo immersi insieme in questo intricato viaggio, cercando di comprendere il mistero degli “uomini che spariscono“. Ma la verità, cara lettrice, è che il centro di tutto non dovrebbe essere lui, bensì te.

Quando si affrontano situazioni del genere, è facile sentirsi perdute, ferite o confuse. Ma queste esperienze possono anche essere delle opportunità inaspettate. Ogni volta che qualcosa non va come sperato, c’è una lezione nascosta, una crescita che attende di emergere.

Rifletti su te stessa: Questi momenti ti offrono un’occasione d’oro per riscoprire chi sei veramente, cosa vuoi da una relazione e cosa ti meriti. E sì, ti meriti amore, rispetto e chiarezza.

Guarda al futuro con ottimismo: La vita, come l’amore, è imprevedibile. Potrebbero esserci altre delusioni, ma ci saranno anche sorprese gioiose e nuovi inizi. Non lasciare che un uomo, o la sua assenza, definisca il tuo valore o la tua felicità.

Sei l’autrice della tua storia: La tua storia d’amore, e la tua vita in generale, sono nelle tue mani. Se un capitolo non ha avuto l’esito sperato, ricorda che hai il potere di iniziare il prossimo con una nuova visione, con determinazione e con la certezza che ogni esperienza ti rende più saggia.

In conclusione, cara lettrice, la scomparsa di un uomo può portare con sé molte domande, ma la più importante riguarda sempre te stessa: “Chi sono? E cosa voglio davvero?”. Continua a cercare queste risposte, con gentilezza e amore verso te stessa, e vedrai che ogni sfida diventerà un passo verso una versione di te ancora più autentica e luminosa.

E ricorda sempre, come ha detto la brillante Rupi Kaur, “Come ti tratti, stabilisce gli standard per gli altri su come dovrebbero trattarti“. Imposta sempre quegli standard in alto, perché te lo meriti.

Potrebbe interessarti anche l’articolo Come accettare che lui non ti vuole più: 5 consigli per riuscirci

Quanto hai apprezzato questo articolo?

Clicca sulle stelle!

Voto medio 5 / 5. Conteggio Voto: 3

Nessun voto finora! Sei il primo a valutare questo post.

We are sorry that this post was not useful for you!

Let us improve this post!

Tell us how we can improve this post?

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da duplicazione